Libro Blu 2022: Superenalotto e Bingo sono tra i giochi preferiti dagli italiani

Ultimo Aggiornamento 17 gen 2024
Libro Blu 2022: Superenalotto e Bingo sono tra i giochi preferiti dagli italiani

Il Superenalotto è uno dei giochi preferiti dagli italiani. A rivelarlo è il Libro Blu 2022 presentato dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Secondo lo studio, la spesa nei giochi numerici a totalizzatore, come il SuperEnalotto, il Win for life o l’Eurojackpot si è attestata a 1.042,36 milioni di euro. Si tratta di un dato che doppia quello del 2020, quando la spesa si assestò sui 508,44 milioni e che segna un aumento significativo anche rispetto al 2021, quando fu di 688,20 milioni.

Lo studio ha anche analizzato la mappatura di questi giochi nelle singole regioni, dando un quadro più particolareggiato della situazione.

I dati sui giochi numerici con totalizzatore nel 2022

Secondo il Libro Blu, la Lombardia è la regione dove si spende di più per il Superenalotto e giochi simili. La spesa nel 2022 è stata di 240,59 milioni, in aumento sia rispetto al 2021 (quando fu di 191,72 milioni), sia al 2020 (quando si assestò a 148,31 milioni). Ciò significa che negli ultimi tre anni la spesa per questo tipo di giochi è aumentata di circa cento milioni. Nessun altra regione ha avuto un aumento così importante.

La Lombardia è anche l'unica regione a scollinare i 200 milioni. La seconda regione dove si spende di più è il Lazio con 112,81 milioni, in aumento di 23,16 milioni rispetto al 2021 (quando fu di 89,65 milioni) e di 40,54 rispetto al 2020 (che chiuse con 72,27).

Il gradino più basso del podio è occupato dalla Campania. Qui, nel 2020 la spesa era di 61 milioni, ma due anni più tardi è salita a 97,34 (+36,34), mostrando una crescita importante come testimoniato anche dai dati del 2020, quando ci si fermò a 81,11 milioni.

Queste tre regioni staccano tutte le altre. L'Emilia Romagna, che occupa il quarto gradino di questa graduatoria ha speso nel 2022 69,07 milioni. In generale 6 regioni hanno evidenziato una spesa tra i 60 e i 69 milioni, mentre 11 hanno una spesa che oscilla tra i 2 e i 35 milioni.

Per quel che riguarda la raccolta, è sempre la Lombardia a farla da padrone con 479,15 milioni e una crescita di 116,87 milioni rispetto al 2022, quando la raccolta fu di 362,68.

Al secondo posto troviamo il Lazio con 212,22 con una crescita di 40,99 milioni rispetto al 2021 (171,23). La Campania, infine, si piazza al terzo posto per la raccolta con 186,07 e un +35,22 rispetto all'anno precedente. Chiudono la graduatoria l'Emilia Romagna con 127,94 milioni (+20,81 rispetto ai 107,13 milioni del 2021) e la Sicilia con 126,91 (+28,4 in confronto ai 98,49 dell'anno precedente.

I dati sul Bingo nel 2022

Anche il Bingo ha fatto segnare numeri interessanti nel 2022. La spesa è stata complessivamente di 426,20 milioni di euro, arrivando quasi a doppiare i 220,26 del 2021. Dall'analisi della spesa delle singole regioni si evince che la Sicilia è la regione dove si spende di più con 78,21 milioni. La suddetta spesa è in salita sia rispetto al 2021, quando fu di 37,13 milioni, sia rispetto al 2020, quando si fermò a 35,83.

Il secondo posto in questa classifica è occupato dalla Campania, che presenta cifre vicine a quelle siciliane. Qui, infatti, le cifre parlano di 68,86 milioni. Anche in questo caso c'è una crescita, sia rispetto al 2021 (quando la spesa fu di 36,70), che rispetto al 2020 (30,10 milioni). La Lombardia si piazza, invece terza. La spesa nella regione del nord Italia arriva a 54,82, più del doppio rispetto al risultato del 2021 (26,73) e di gran lunga superiore alla spesa del 2020 che fu di 21,32 milioni.

Per quel che concerne la raccolta, questa ha raggiunto la cifra di 1.412,14, riuscendo a doppiare abbondantemente i dati del 2021 (689,43 milioni). La regione che ha fatto registrare la maggior raccolta è stata la Sicilia con 257,31 milioni, un risultato di molto superiore a quello del 2021 (116,19), ma anche del 2020 (125,72). La seconda regione per raccolta è la Campania con 232,16 milioni. Anche in questo caso i dati rispetto al 2020 (109,45) e 2021 (117,40) mostrano una decisa impennata.

Stesso discorso si può fare per il Lazio. Qui, nel 2020 la raccolta era di 82,77 milioni e nel 2021 di poco superiore (90,05). Il 2022 ha però segnato un aumento esponenziale arrivando a 175,26.

Ciò dimostra come questo genere di giochi stia sempre più attecchendo tra le abitudini degli italiani.

LEGGI ANCHE:

 

Valerio Sulfaro

Esperienza: 6+ Anni
Specializzazione: Recensioni Giochi, Guide
Valerio ha maturato anni di esperienza nel settore del gioco online. Si impegna costantemente per offrire ai suoi lettori analisi dettagliate e aggiornate sui giochi più attuali e sulle tematiche di tendenza. Nel corso della sua carriera, ha collaborato con diverse pubblicazioni specializzate nel gioco e ha ricoperto il ruolo di responsabile dei contenuti per Betway e Slot Mania.