Generale

Le abitudini di gioco degli italiani tra fisico e online

L'indagine "SWG IGT" ha analizzato i comportamenti dei giocatori di giochi con vincita in denaro attraverso quattro wave di interviste, svoltesi da settembre 2023 a marzo 2024. Lo studio ha coinvolto 478 partecipanti, utilizzando il metodo CAWI (Computer Assisted Web Interview) e offrendo uno spacca
Le abitudini di gioco degli italiani tra fisico e online

L'indagine "SWG IGT" ha analizzato i comportamenti dei giocatori di giochi con vincita in denaro attraverso quattro wave di interviste, svoltesi da settembre 2023 a marzo 2024. Lo studio ha coinvolto 478 partecipanti, utilizzando il metodo CAWI (Computer Assisted Web Interview) e offrendo uno spaccato significativo delle abitudini e delle tendenze in questo settore.

Abitudini di gioco degli italiani

“Mentre alcuni giochi mantengono un pubblico stabile e fedele, altri vivono variazioni che potrebbero essere influenzate da fattori esterni”

Abitudini di Gioco 1.jpg

I dati presentati nel grafico offrono uno spaccato interessante sulle abitudini di gioco dei partecipanti lungo le quattro rilevazioni dell'indagine condotta da SWG IGT.

Dalla prima alla quarta wave, le lotterie ad estrazione istantanea mostrano una tendenza alla stabilità con una lieve fluttuazione tra il 73% e il 76% di partecipazione. Questo potrebbe indicare una fedeltà al gioco da parte dei giocatori abituali. Altre lotterie hanno visto un incremento significativo, passando dall'82% nella seconda wave all'88% nella terza, per poi assestarsi al 77% nella quarta, suggerendo un possibile effetto di novità o di promozioni stagionali che hanno suscitato interesse.

Per quanto riguarda il Bingo, si nota una diminuzione progressiva da 22% a 16%, forse indicando un calo di popolarità o l'effetto di nuove alternative di gioco che attraggono i giocatori.

L'analisi delle piattaforme di gioco online rivela un andamento più vario. I casinò online mostrano una leggera diminuzione nel tempo, da 25% a 21%, il che potrebbe riflettere una saturazione o la ricerca di esperienze di gioco diverse. I giochi di carte online e i Quick games mantengono una certa coerenza, con un lieve aumento che potrebbe essere spiegato da una crescente familiarità con le piattaforme online o da strategie di marketing efficaci che hanno incrementato la loro visibilità.

Le abitudini relative alle scommesse mostrano dinamiche diverse tra l'ambito fisico e quello online. Le scommesse fisiche rimangono abbastanza stabili, con una leggera tendenza all'aumento, da 28% a 29%. Al contrario, le scommesse online dimostrano una crescita costante, indicando un'attrazione crescente per la comodità e la disponibilità di questa forma di gioco.

Quando si analizza il gioco in location fisiche specifiche, si osserva che l'affluenza ai casinò è rimasta stabile. Le sale VLT hanno mostrato una crescita graduale, suggerendo che queste potrebbero aver beneficiato di una maggiore accettazione o di nuove aperture. I bar con slot machine vivono un piccolo incremento nelle ultime due wave, possibilmente a causa di una maggiore visibilità o attraverso la fedeltà dei clienti abituali.

In sintesi, questi dati suggeriscono che mentre alcuni giochi mantengono un pubblico stabile e fedele, altri vivono variazioni che potrebbero essere influenzate da fattori esterni come tendenze di mercato, innovazioni tecnologiche o campagne di marketing. Si rileva inoltre una spinta verso l'online, che potrebbe essere dovuta sia al cambiamento delle abitudini indotto dalla digitalizzazione sia a un generale interesse verso nuove forme di gioco.

Sintesi delle abitudini di gioco complessive degli italiani

Durante il periodo dell'indagine, è emerso che i giocatori mantengono una certa costanza nelle loro abitudini di gioco. Circa il 63% dei partecipanti ha giocato online, spesso alternando questa modalità con il gioco fisico. Questa preferenza per un approccio misto suggerisce una dinamica di gioco che combina la comodità dell'accesso online con l'esperienza tradizionale dei giochi fisici. Nonostante l'esplorazione di nuove modalità di gioco, non si osserva un abbandono significativo del gioco fisico, indicando una resilienza delle abitudini preesistenti.

Abitudini di Gioco 2.jpg

L'infografica fornisce un quadro dettagliato delle abitudini di gioco dei partecipanti che hanno preso parte a tutte e quattro le wave dell'indagine tra agosto 2023 e febbraio 2024.

Si osserva che le lotterie ad estrazione istantanea e altre lotterie sono tra le scelte più popolari, con rispettivamente il 64% e il 69% dei giocatori che hanno partecipato almeno una volta al mese durante il periodo osservato. Questo testimonia una forte attrazione per il formato di gioco immediato che queste lotterie offrono. La percentuale di coloro che giocano più volte, ma non tutti i mesi, è abbastanza ridotta per le lotterie ad estrazione istantanea rispetto alle altre lotterie, indicando forse una maggiore regolarità di partecipazione nel primo tipo di gioco.

Il Bingo mostra numeri decisamente inferiori, con solo l'11% dei partecipanti che gioca ogni mese, suggerendo che questo tipo di gioco potrebbe avere un gruppo di appassionati più ristretto o che possa essere considerato un'attività occasionale.

Nell'ambito delle scommesse e delle attività di gioco in luoghi fisici, vi è una forte tendenza verso le scommesse in ricevitoria e i bar con slot, seguiti da casinò e sale VLT. Le percentuali sono particolarmente elevate per i giocatori che hanno frequentato sale VLT e casinò, con un 77% e un 78% rispettivamente di partecipazione saltuaria, il che può suggerire un'attrazione per l'esperienza di gioco fisica e sociale che questi luoghi offrono.

Analizzando le abitudini di gioco online, si rileva che un minor numero di partecipanti gioca regolarmente ogni mese su piattaforme online ufficiali. Giochi di carte online e casinò online sono i preferiti tra i giochi online, con un 10% e 11% rispettivamente di giocatori attivi ogni mese. I Quick games, invece, sembrano essere meno popolari, con solo il 5% di partecipazione mensile.

I dati complessivi suggeriscono che, mentre alcune forme di gioco tradizionali mantengono un seguito fedele, l'offerta online potrebbe non essere ancora altrettanto radicata nelle abitudini di gioco, anche se vi è una percentuale significativa di giocatori che sperimentano queste piattaforme saltuariamente. Queste tendenze possono offrire intuizioni utili per il settore dei giochi, indicando aree di potenziale crescita e settori che possono richiedere strategie di engagement più mirate.

Tra fisico e online: prevale il gioco misto tra gli utenti

L'immagine rappresenta l'evoluzione delle modalità di gioco dei partecipanti nel corso delle quattro wave dell'indagine. Si osserva una predominanza del gioco misto, che combina esperienze fisiche e online, con una percentuale che rimane costantemente alta, oscillando intorno al 40%. Questa tendenza si mantiene stabile nel tempo, suggerendo che i giocatori apprezzano la flessibilità di poter scegliere tra il gioco fisico e quello online.

Abitudini di Gioco 3.jpg

Il gioco fisico, invece, presenta una leggera flessione passando da una prevalenza del 44,4% nella prima wave a una del 37,5% nella terza, per poi risalire leggermente al 44,4% nella quarta wave. Questa variazione potrebbe riflettere una temporanea esplorazione di nuove modalità di gioco prima di un ritorno a modalità più tradizionali.

Per quanto riguarda il gioco online, la percentuale più bassa, tra l'8% e il 12,3%, potrebbe indicare una minore attrattiva o forse la necessità di una maggiore promozione e supporto per rendere il gioco online un'abitudine consolidata come il gioco fisico.

Nel complesso, il gioco misto e fisico rappresentano le scelte più popolari, mentre il gioco esclusivamente online non sembra ancora decollare. Questi dati sono preziosi per comprendere come i giocatori stiano rispondendo alle diverse opzioni disponibili e per indirizzare future strategie del settore del gioco.

Lamberto Rinaldi

Ruolo: Redattore
Esperienza: 10+ Anni
Specializzazione: Sezione Blog
Giornalista pubblicista. Di giorno prof di lettere, di notte freelance. Scrivo di calcio e Roma su "Il Catenaccio", di cultura, ambiente e sport per "Il Nuovo Magazine" e "Stampa Critica", ho condotto "Super Santos" sulle frequenze di Active Web Radio.